Zanzibar rappresenta oggi il simbolo della vacanza perfetta: una meta indimenticabile per i viaggi di nozze,  un paradiso di luce e colori, una destinazione sicura nell’Oceano Indiano dove soggiornare. Con le sue spiagge bianche di sabbia che sembra borotalco, mare cristallino, fondali con coralli e  tantissimi pesci colorati, ma anche foreste, palme e animali esotici. L’arcipelago di Zanzibar tuttora uno dei paradisi terrestri più incontaminati e meravigliosi al mondo.

Le origini del nome di Zanzibar sono incerte, alcuni lo riconducono al persiano “terra dei neri”, altri all’arabo “zenzero”, infatti qui si trovano le spezie più preziose al mondo: chiodi di garofano, cannella, cardamomo, noce moscata, pepe e vaniglia.

Per quanto riguarda il clima, sull’isola piove principalmente da fine marzo a giugno ma la temperatura è sempre e comunque gradevole durante tutto l’anno essendo Zanzibar vicina all’equatore.

Punto di forza dell’Isola è anche la possibilità di fare numerose escursioni, tra cui l’escursione all’Atollo di Nakupenda, a bordo di un tipico Dhow si parte verso l’atollo, costituito da una meravigliosa lingua di sabbia, che compare e scompare con le maree, dove sarà possibile fare snorkeling o semplicemente rilassarsi al sole.

I fenomeni delle maree a Zanzibar sono famosi, ma hanno un grande fascino. Ad esempio, nella zona di Kiwengwa, potrete ammirare l’alternarsi di alte e basse maree che permettono di godersi la vacanza anche nel momento in cui vengono a formarsi delle vere e proprie piscine naturali. A differenza della zona di Kiwengwa, la spiaggia di Nungwi, che si trova nel punto più a nord, è il luogo ideale per fare lunghi bagni in mare e nuotare al largo, data la quasi totale assenza del fenomeno delle maree che caratterizza gran parte dell’isola. In questo punto infatti il mare si ritira solo di pochi metri durante la bassa marea ed è quindi possibile il mare durante tutta la giornata. A Nungwi inoltre la natura regala meravigliosi spettacoli di luce al tramonto, quando tutto si colora di rosa, arancio e giallo prima che il sole si tuffi nel mare fino a scomparire.

LASCIA UN COMMENTO